Festa di li Schietti 2019 a Terrasini

QUANDO :: da sabato 20 a lunedì 22 aprile 2019.
DOVE :: Piazza Duomo – Terrasini.
COSA :: La Festa di li Schietti ha come protagonista indiscusso l’albero di arancio amaro (melangolo), pianta a cui anticamente venivano riconosciute delle virtù taumaturgiche, considerando che il suo frutto fosse indispensabile alle donne incinte.
Si tratta di una prova di destrezza con la quale uno schietto (giovane scapolo) dimostra la sua abilità e la forza fisica in modo da impressionare la ragazza dei suoi sogni. Per far ciò egli solleverà un albero del peso di 50/55 kg e, mantenendolo alzato e in equilibrio con una sola mano, lo farà roteare più tempo possibile, dimostrando così forza e virilità.
Il rituale vero e proprio comincia il Sabato Santo, quando il comitato degli schietti si reca nelle campagne di Contrada Paternella per il taglio dell’albero. L’autenticità della celebrazione è garantita dalla cerimonia del taglio e da quella del sacrificio del montone. Si prepara così un banchetto a cui tutti sono invitati a partecipare per la tradizionale manciata a base di carne di castrato e sarde arrostite, il tutto accompagnato da un buon vino locale.
Dopo essere stato tagliato l’albero è addobbato con fazzoletti rossi, nastri colorati e ciancianeddi (campanellini). Così addobbato l’albero viene portato in giro su di un carro trainato da un cavallo riccamente bardato con finimenti per le feste.
Finalmente arriva la domenica e fin dalle prime ore dell’alba gli schietti lavorano per dare gli ultimi ritocchi all’albero, pronto così a ricevere la benedizione del parroco del Duomo dopo la celebrazione della prima Messa. Inizia così il suo viaggio per le vie. Caratteristico è l’abbigliamento dei giovani schietti che indossano gli antichi costumi della tradizione siciliana.



Lascia un commento